[…]

Asparagi verdi agrodolci in olio di Morgan: è la nuova ricetta de La Giardiniera di Morgan che vuole rendere omaggio alla Lombardia e all’Emilia Romagna, un messaggio positivo per le due Regioni, da trasmettere attraverso un prodotto che tradizionalmente segna l’arrivo della bella stagione: l’asparago nella sua variante verde.

Sia in Lombardia che in Emilia Romagna gli asparagi verdi sono più noti e consumati rispetto a quelli bianchi e la nuova creazione, in edizione limitata, è stata ideata per incontrare i gusti dei due mercati locali. Dopo aver portato l’asparago bianco fuori dai confini regionali Morgan ha deciso di aprire ad altre tradizioni, incontrando il gusto di altri territori”. L’asparago verde, prodotto ad Indicazione Geografica Tipica fin dal 2010, viene coltivato in un’area compresa tra le provincie di Treviso, Padova e Venezia e si presta a innumerevoli ricette.

In questa versione gli asparagi verdi sono cotti a vapore e conditi con aceto di vino bianco, sale marino integrale e zucchero. Vengono lasciati maturare per 48 ore, permettendo loro di insaporirsi insieme ai peperoncini agrodolci, che donano carattere alla ricetta dando vita ad un prodotto duttile. Si abbinano perfettamente a uova sode, carni bianche, carpacci di manzo o bresaola; oppure possono farcire un sandwich, guarnire pizze o focacce calde. Fanno parte della linea Gli Stagionali, per cui sono disponibili solo per un periodo limitato. Anche questo nuovo prodotto si può acquistare nel sito www.lagiardinieradimorgan.com e nei punti vendita affiliati in Lombardia ed Emilia Romagna.

Fonte: VeneziePost

Usiamo i cookies per rendere la tua esperienza nella nostra dispensa ancora più golosa. Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento, cookie analitici, cookie di profilazione e social media anche di terze parti per le finalità indicate nelle informative presenti nel sito. Puoi modificare e personalizzare in qualsiasi momento le impostazioni relative ai Cookie utilizzati, cliccando sull'apposito pulsante in basso "Più Dettagli". Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, o cliccando "Accetto", confermi invece di accettare unicamente l'uso dei cookie tecnici.

Più dettagli | Cookie Policy | Privacy Policy