La ricetta dei contrasti: croccantezza e morbidezza, delicatezza e sapore, semplicità e colore. Insomma, come combinare la “normalità” del cappello del prete, che di solito releghiamo a carne da bolliti, con la vivacità della Giardiniera di Anna.
Che sa rendere tutto più piccante grazie alla combinazione di zenzero e chili, che, se potessero, riuscirebbero anche a risvegliare i sensi di Don Abbondio.

Don Abbondio e il Chili

Portate

Le Giardiniere di famiglia

Le Eccellenze di Morgan

Gli Stagionali

Le Uova di Quaglia

La Frutta di Morgan

Le Salse di famiglia

Le Cipolle di Morgan

I Croccanti piaceri di Mais

Ingredienti
Cappello del prete q.b.
Giardiniera di Anna
Salsa di Anna
Olio extravergine d’oliva
Fiore di Sale
Due foglie di alloro
Uno spicchio d’aglio
Qualche bacca di pepe nero, schiacciata

Procedimento
Cuocere il cappello del prete in abbondante acqua salata con alloro, uno spicchio d’aglio e pepe per circa due ore. Una volta cotto e tiepido, tagliarlo a fette di almeno tre cm di spessore e impiattarlo con la Giardiniera di Anna, leggermente aromatica grazie a zenzero e chili, e la Salsa di Anna. Condire il tutto con olio extravergine di oliva e fiore di sale. Da accompagnare con un vino rosso fresco, ad esempio un buon Lambrusco.

Note: è possibile usare tutti gli ingredienti di questo piatto per un panino goloso e fresco.

Usiamo i cookies per rendere la tua esperienza nella nostra dispensa ancora più golosa. Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento, cookie analitici, cookie di profilazione e social media anche di terze parti per le finalità indicate nelle informative presenti nel sito. Puoi modificare e personalizzare in qualsiasi momento le impostazioni relative ai Cookie utilizzati, cliccando sull'apposito pulsante in basso "Più Dettagli". Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, o cliccando "Accetto", confermi invece di accettare unicamente l'uso dei cookie tecnici.

Più dettagli | Cookie Policy | Privacy Policy