La Giardiniera di Morgan

Condizioni Generali di Vendita


1 Disposizioni generali e ambito di applicazione
1.1 I termini e le condizioni qui di seguito indicati (le “Condizioni Generali di Vendita”) formano parte integrante di tutte le relazioni commerciali e di tutti i contratti d’ora in poi conclusi tra il Venditore - Produttore (Cinque Sensi S.r.l., P.iva 02701960243 ) e l’Acquirente non consumatore, anche per il tramite di agente incaricato, per la fornitura dei prodotti del Venditore (i “Prodotti”, i “Beni”) destinati alla rivendita al Consumatore finale per il tramite del soggetto Acquirente, ovvero per l’utilizzo da parte del soggetto Acquirente nell'esercizio della propria attività professionale. Le presenti Condizioni prevalgono su ogni altra condizione di acquisto e vendita, salva la possibilità di specifica deroga che dovrà però essere accordata per iscritto da parte del Venditore.
1.2 L'invio o la consegna di qualsiasi ordine d'acquisto da parte dell'Acquirente al Venditore, anche per il tramite dell'agente incaricato, implica l'accettazione integrale delle presenti Condizioni Generali di Vendita, ancorché non sottoscritte, in quanto perfettamente conosciute e conoscibili dall'Acquirente. Le presenti condizioni, infatti, sono riportate anche nel catalogo telematico e cartaceo dei marchi “La Giardiniera di Morgan” e “Gli Amici di Morgan” di proprietà di Cinque Sensi S.r.l., oltre che nel listino prezzi relativo ai medesimi prodotti.
2 Oggetto delle Condizioni
2.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono volte a disciplinare la vendita di beni alimentari di produzione del Venditore (i “Prodotti”, i “Beni”), così come specificato nell'ordine di acquisto e/o nella conferma d’ordine, con il fine ultimo della rivendita degli stessi al consumatore finale per il tramite dell'Acquirente, ovvero per l’utilizzo da parte dell'Acquirente nell'esercizio della propria attività professionale di ristorazione e/o somministrazione di bevande e alimenti.
2.2 L'Acquirente rivenditore, consapevole che l'acquisto dei Beni di produzione del Venditore è finalizzato alla rivendita al dettaglio degli stessi, si impegna ad assicurare la tutela dell'immagine di prodotto di alta qualità che il Venditore – Produttore ha inteso attribuire ai propri Prodotti, prevedendo determinati standard qualitativi per le modalità di rivendita dei Beni di propria produzione. A tal fine, l'Acquirente è reso edotto che la rivendita dei Beni acquistati potrà avvenire solo all'interno dei propri locali commerciali, ovvero online, purché all’interno del proprio negozio online, senza la possibilità di avvalersi per il commercio elettronico dei beni acquistati di piattaforme online gestite da soggetti terzi, quali, a solo titolo esemplificativo e non esaustivo, Amazon, Ebay etc., in quanto non idonei a garantire gli standard qualitativi richiesti dal Venditore. Ugualmente, l'Acquirente che proceda all'acquisto dei Beni di produzione del Venditore con il fine ultimo di utilizzarli nell'esercizio della propria attività d'impresa, si asterrà dal procedere alla rivendita degli stessi in assenza del rispetto degli standard qualitativi imposti dal Venditore.
2.3 Con l'acquisto dei Beni di produzione del Venditore, infatti, l'Acquirente si impegna a procedere con la rivendita degli stessi con modalità, di volta in volta da concordarsi con il Produttore, tali da assicurare il rispetto dell'immagine di prodotto di nicchia e di alta qualità caratterizzante i Beni oggetto delle presenti Condizioni Generali di Vendita.
2.4 L'Acquirente, inoltre, con l'acquisto dei Prodotti dal Venditore si impegna ad assicurare che la rivendita degli stessi sia destinata al consumatore finale; sempre al fine di tutelare le caratteristiche sopra descritte, quindi, l'Acquirente si impegna a non rivendere i Prodotti acquistati ad altro soggetto professionista.

3 Penale
3.1 L'Acquirente, in ipotesi di violazione di quanto pattuito nel punto che precede, anche in uno solo degli obblighi di cui ai paragrafi 1, 2, 3 e 4, sarà tenuto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1382 c.c., al pagamento di una somma pari al 50,00% del valore dei beni rivenduti da parte dell'Acquirente nel mancato rispetto degli obblighi di cui al precedente punto, salva comunque la risarcibilità dell'ulteriore e maggior danno che dovesse derivare in capo al Venditore in conseguenza dell'inadempimento posto in essere da parte dell'Acquirente e salvo il diritto del Venditore di procedere con la risoluzione del contratto.

4 Offerte e Ordini
4.1 Le offerte del Venditore, effettuate anche per il tramite del proprio agente incaricato, sono da considerarsi non vincolanti. In caso di ordine da parte dell’Acquirente, questo non sarà considerato come accettato finché non è stato oggetto di specifica conferma da parte del Venditore, che avverrà con l’invio di apposita conferma d’ordine scritta. Ugualmente, eventuali modifiche degli ordini effettuati, saranno prese in considerazione solo se effettuate entro il termine di due giorni, e le stesse, tuttavia, non risulteranno vincolanti se non in seguito a specifica approvazione scritta da parte del Venditore.

5 Prezzi e Termini di pagamento                                                                                                                                                                                                                                                                                                                5.1 La trasmissione dell’ordine impegna l’Acquirente, se non diversamente specificato per iscritto, ai prezzi di listino e alle Condizioni Generali di Vendita in vigore alla data di Conferma dell’Ordine. I prezzi di vendita sono periodicamente aggiornati dall’azienda sulla base dei listini disponibili a semplice richiesta.                                                                                                                                                          5.2 Il pagamento dovrà essere effettuato, salvo diverso accordo scritto, con le modalità di pagamento indicate nella Conferma d'Ordine, ovvero nella fattura emessa in seguito all'esecuzione dell'ordine, che potranno variare tra le seguenti modalità: pagamento a mezzo di ricevuta bancaria, a mezzo bonifico bancario presso l'istituto bancario indicato dal Venditore, pagamento anticipato o mediante contrassegno intestato a Cinque Sensi S.r.l. da consegnare esclusivamente al corriere incaricato. Il pagamento a mezzo bonifico bancario, comporta uno sconto del 5% in valuta, il pagamento mediante contrassegno allo scarico, invece, comporta uno sconto del 3% in valuta. Il pagamento a mezzo ricevuta bancaria, invece, comporta l'obbligo di pagare un contributo per le spese di incasso, pari ad € 2,50. 5.3 I pagamenti valgono come effettuati solo quando l'importo è definitivamente a disposizione del Venditore. Eventuali pagamenti o titoli fatti ad agenti, rappresentanti, dipendenti o collaboratori del Venditore, non saranno considerati validi. Eventuali pagamenti in contrassegno resi al Corriere incaricato, invece, dovranno essere intestati direttamente a Cinque Sensi S.r.l. e saranno considerati validi solo quando l'importo sarà effettivamente messo a disposizione del Venditore.
5.4 I pagamenti effettuati dall'Acquirente senza specifica indicazione dell'imputazione, verranno imputati dal Venditore al saldo delle fatture insolute più vecchie con maggiorazione dei costi e degli interessi di mora medio tempore maturati così come previsti al punto 5.4 delle presenti Condizioni Generali di Vendita.
5.5 Per i contratti di cui al comma 1 dell'art. 62 del D.l. 24 gennaio 2012 n. 1, convertito con modifiche nella Legge n. 24/03/2012 n. 27 (ovvero per i contratti aventi ad oggetto la cessione dei prodotti agricoli e alimentari, ad eccezione di quelli conclusi con il consumatore finale), si precisa che il mancato rispetto del termine previsto dal comma 3 dell'art. 62 (pagamento del corrispettivo entro il termine di trenta giorni per le merci deteriorabili, come indicate nel comma 4 del predetto art. 62, entro il termine di sessanta giorni per tutte le altri merci) determinerà l'applicazione automatica e senza necessità di previa messa in mora, dal giorno successivo al predetto termine, degli interessi, il cui saggio inderogabile è pari al tasso degli interessi legali di mora come previsto dall'art. 5, comma 2 del D. Lgs. n. 231/2002, maggiorato di ulteriori quattro punti.
5.6 L'invio della conferma d'ordine e/o del documento di trasporto assolverà agli obblighi previsti dal comma 1 dell’art. 62 D.L. 1/2012.
5.7 Nell'ipotesi di ritardato pagamento, o nell'ipotesi in cui siano state richieste o promosse procedure concorsuali, ovvero nell'ipotesi di dubbi sulla solvibilità dell'Acquirente, il Venditore potrà sospendere le forniture non ancora evase, ovvero, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1186 c.c. , dichiarare l'acquirente decaduto dal beneficio del termine concesso, con la richiesta del pagamento immediato di quanto dovuto per le forniture già eseguite e non ancora saldate.
5.8 L'Acquirente, inoltre, salvo specifico accordo con il Venditore, non ha diritto di effettuare alcuna compensazione, trattenuta o riduzione, tranne nel caso in cui la propria domanda sia stata definitivamente e giudizialmente accolta. L'Acquirente, infatti, è obbligato al pagamento integrale del prezzo anche in caso di contestazioni operando la clausola solve et repete ai sensi e per gli effetti dell’art. 1462 c.c..

6 Termini e modalità di consegna
6.1 Salvo diversa specifica pattuizione tra le parti, i Prodotti ordinati vengono consegnati in via indicativa nel termine di dieci giorni lavorativi dall'invio dell'ordine. Qualsiasi termine di consegna, compreso quello poc'anzi indicato, tuttavia, deve intendersi come puramente indicativo e non vincolante per il Venditore e in ipotesi di forza maggiore o caso fortuito, il Venditore si riserva la facoltà di prorogare il temine di consegna fino al momento della cessazione della forza maggiore o del caso fortuito, senza che l’Acquirente possa annullare l’ordine o richiedere il risarcimento dei danni.
6.2 La merce venduta, salvo diverso accordo scritto, viene spedita franco partenza dalla sede legale del Venditore. Le spese di spedizione sono a carico dell'Acquirente. Per ordini di importo complessivo superiore ad € 300,00 non saranno richieste spese di spedizione; la merce viaggia comunque a carico e a pericolo dell'Acquirente.

7 Onere di verifica in capo all’Acquirente e denunzia di eventuali vizi
7.1 Al momento della presa in consegna dei Prodotti, l'Acquirente dovrà immediatamente verificare l'imballaggio, la quantità e la qualità dei Prodotti.
7.2 Qualora l'Acquirente ravvisi una rottura dell'imballaggio, si dovrà procedere con il ritiro della merce con l'opzione “accettazione con riserva specifica” da annotarsi sul modulo di consegna del corriere. Nello stesso giorno della consegna, inoltre, l'Acquirente che abbia ravvisato una rottura dell'imballaggio dovrà, altresì, darne anche specifica indicazione al Venditore. La contestazione dovrà avvenire a mezzo comunicazione scritta. Al verificarsi di tale eventualità il Venditore, salva la disponibilità dei prodotti acquistati, provvederà a sostituire i prodotti che risultino essere stati consegnati con un imballaggio non integro.
7.3 Nell'ipotesi in cui l'Acquirente, pur ravvisando una rottura nell'imballaggio, non provveda al ritiro con le modalità di cui al precedente paragrafo 2), dovrà comunque darne comunicazione scritta al Venditore entro lo stesso giorno in cui è avvenuta la consegna e, solo in questo caso, il Venditore su richiesta dell'Acquirente potrà provvedere all'invio di un nuovo ordine, sempre salva la disponibilità dei Prodotti, con uno sconto del 50,00% sul prezzo di vendita della nuova fornitura.
7.4 In ipotesi, invece, di contestazioni circa la quantità e qualità dei Prodotti consegnati, vi dovrà essere specifica contestazione scritta al Venditore entro e non oltre un giorno dalla data di consegna. Solo in questo caso, sempre salva la disponibilità dei Prodotti, il Venditore potrà procedere alla sostituzione dei Prodotti consegnati che siano risultati difformi, in numero o in qualità-tipologia, rispetto a quanto riportato nell'ordine e nella relativa conferma d'ordine, ovvero all'integrazione dei Prodotti consegnati.
7.5 Diversamente i Prodotti consegnati saranno considerati come accettati da parte dell’Acquirente e non saranno possibili ulteriori contestazioni circa l'imballaggio, la quantità o la qualità dei Prodotti consegnati rispetto a quanto riportato nella Conferma d'Ordine.
7.6 Ogni contestazione di vizi circa i Prodotti acquistati, invece, dovrà essere rappresentata al Venditore entro e non oltre il termine di otto giorni dalla consegna, ovvero entro e non oltre il termine di otto giorni dalla scoperta dell'eventuale vizio occulto, sempre entro i termini di legge ed entro il limite del termine di scadenza del Prodotto.
7.7 La comunicazione di eventuali vizi riscontrati sui Prodotti dovrà avvenire entro i termini sopra descritti, in forma scritta con invio di contestazione all’indirizzo p.e.c. amministrazione@pec.5sensi.it, ovvero a mezzo raccomandata da inviarsi presso la sede legale del Venditore. 7.8 Nella comunicazione di cui al precedente punto, l’Acquirente dovrà dare puntuale e precisa indicazione dei vizi contestati, indicandone l’ammontare, la tipologia e allegando, ove possibile, documentazione fotografica degli asseriti vizi. A fronte della comunicazione di cui sopra, il Venditore si riserva il diritto di procedere con l’esecuzione di verifiche sul prodotto che si presume essere viziato; a tal fine l’Acquirente, a proprie spese e previo accordo con il Venditore, dovrà procedere con l’invio di un campione del Prodotto viziato presso la sede legale del Venditore.
7.9 Gli eventuali rimedi azionabili per la presenza di vizi del Prodotto, potranno essere fatti valere solo con riferimento ai singoli Prodotti viziati e non all'intero lotto e/o ordine e/o fornitura.
7.10 Diversamente, in ipotesi di mancata contestazione con i modi e nei termini sopra decritti, i Prodotti saranno considerati come accettati da parte dell’Acquirente e il Venditore non sarà obbligato ad accettare resi di Prodotti.

8 Termini di garanzia
8.1 Il Venditore garantisce la conformità dei prodotti; per conformità si intende che essi corrispondano per qualità e tipo a quanto stabilito nel contratto e che siano esenti da vizi che possano renderli non idonei all'uso a cui sono destinati. I campioni, le indicazioni contenute nei dépliant o le informazioni risultanti da altro materiale pubblicitario non sono vincolanti e non contengono alcuna promessa di qualità in relazione ai Prodotti. Tutte le preparazioni necessarie per la produzione dei Prodotti messi in vendita dal Venditore, invero, sono fatte a mano con l'utilizzo di materie prime fresche, con l'inevitabile conseguenza che ogni singolo Prodotto è unico; l'eventuale presenza di difformità estetiche rispetto alla riproduzione fotografica del Prodotto presente su dépliant o altro materiale informativo e/o pubblicitario, pertanto, non potrà essere considerata quale vizio del Prodotto medesimo.
8.2 Il Venditore, inoltre, garantisce le caratteristiche intrinseche del Prodotto, non garantendo la qualità del Prodotto che venga utilizzato all'interno di altre produzioni alimentari. La garanzia di conformità del Prodotto, altresì, presuppone un corretto uso da parte dell'Acquirente dei Prodotti acquistati; la garanzia di conformità, pertanto, non opererà in caso di uso non corretto dei beni, ovvero in caso di conservazione non conforme alle indicazioni date dal Venditore. Sarà onere dell'Acquirente fornire la prova di aver effettuato un corretto uso dei Prodotti acquistati. La presente garanzia, inoltre, si intende limitata al prodotto integro, correttamente conservato ed entro il temine di scadenza riportato sulla confezione dello stesso.
8.3 L'eventuale vizio di conformità dei Prodotti dovrà essere denunciato nei termini e con le modalità indicate al precedente punto 7); in caso contrario il Prodotto sarà considerato conforme e il Venditore non sarà tenuto a rispondere in alcun modo.

9 Proprietà intellettuale
9.1 L'Acquirente riconosce espressamente che i marchi, nomi di commercio o altri segni distintivi apposti sui Beni di produzione del Venditore sono di esclusiva proprietà del Venditore stesso e che, pertanto, non possono essere alterati, modificati, rimossi o cancellati in qualsiasi modo. L'Acquirente ha il limitato diritto di uso dei marchi, nomi di commercio o altri segni distintivi, così come di ogni altro diritto di proprietà industriale o know-how produttivo e commerciale incorporato nella merce e che rimane di proprietà esclusiva del Venditore, al solo e limitato fine di rivendere la merce al pubblico. Ogni diverso utilizzo della proprietà intellettuale del Venditore da parte dell'Acquirente, se non espressamente concesso per iscritto, si intenderà violazione da parte dell'Acquirente dei predetti diritti esclusivi del Venditore, anche sotto il profilo della responsabilità contrattuale e, come tale, sarà propriamente perseguito.
9.2 Qualsiasi dato ed informazione (sia in forma cartacea, sia su supporto elettronico) che dovessero venire consegnati all'Acquirente, rimangono di esclusiva proprietà del Venditore e costituiscono supporto per una migliore rappresentazione dei Prodotti e sono indicativi delle prestazioni del Prodotto stesso; l'Acquirente, quindi, si impegna a non riprodurli, a non divulgarli a terzi e ad assumere altresì le opportune cautele nei confronti del proprio personale al fine di garantirne la tutela.
10 Risoluzione
10.1 Il Venditore, in ipotesi di mancato pagamento, parziale o totale di quanto dovuto dall'Acquirente secondo i tempi e le modalità previste, salva sempre la possibilità di avvalersi della facoltà di richiedere l'adempimento del contratto, potrà risolvere il contratto di vendita, anche senza preavviso, mediante dichiarazione della propria volontà di risoluzione, comunicata per iscritto all'Acquirente. L'eventuale mancato e/o ritardato pagamento entro i termini pattuiti, infatti, costituisce ipotesi di clausola risolutiva espressa ai sensi e per gli effetti dell'art. 1456 c.c..
10.2 Anche il mancato rispetto degli obblighi di cui al punto 2, anche se previsti in uno solo dei paragrafi n. 1, 2, 3 e 4, costituisce condizione per l'esercizio della clausola risolutiva espressa ai sensi e per gli effetti dell'art. 1456 c.c., con possibilità quindi per il Venditore di risolvere il contratto di vendita, anche senza preavviso, mediante dichiarazione per iscritto.

11 Privacy
11.1 Il Venditore informa l'Acquirente che l'utilizzo ed il trattamento dei dati personali conferiti avverrà esclusivamente nei termini e nei modi indicati nella informativa in materia di protezione dei dati personali fornita separatamente ai sensi del Reg. UE n. 2016/679 (GDPR) e del D. Lgs. 196/2003 così come modificato dal D.Lgs n. 101/2018 e successive eventuali modifiche.

12 Legge Applicabile e Foro Competente
12.1 Qualsivoglia controversia derivante dalla interpretazione, esecuzione ovvero attuazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita e dei relativi contratti stipulati sarà di competenza esclusiva del Tribunale di Vicenza.
12.2 Tutti i contratti stipulati da quest’ultimo con il Venditore s’intendono regolati dalla legge Italiana.
13 Disposizioni Finali

13.1 L'invalidità in tutto o in parte di singole disposizioni delle presenti Condizioni Generali di Vendita non inficia la validità delle restanti previsioni.
13.2 Tutte le comunicazioni riguardati i contratti oggetto delle presenti Condizioni Generali di Vendita devono essere fatte per iscritto e si riterranno validamente effettuate se inviate a mezzo pec all'indirizzo amministrazione@pec.5sensi.it , ovvero a mezzo raccomandata a.r. all'indirizzo della sede legale del Venditore.

 

 

 

 

Leave this empty:

Signature arrow

Signed by Cinque srl
Signed On: 12 May 2021


Signature Certificate
Document name: Condizioni Generali di Vendita
lock iconUnique Document ID: cfb44f58265c679ebb4435a1243e65d0225c0ff3
Timestamp Audit
2 March 2021 15:21 CETCondizioni Generali di Vendita Uploaded by Cinque srl - francesco.boglioli@5sensi.it IP 62.94.153.70