Addio al celibato a corto raggio, trucco naturale per la sposa e destinazioni eco per la luna di miele: così i millennial scommettono su un futuro sostenibile.

Se il matrimonio è una scommessa sul futuro, perché non trasformarlo in un impegno per salvaguardare il benessere del pianeta? I Millennial sono i più accaniti in questo senso, e a partire dall’addio al nubilato o al celibato fino ai viaggi di nozze s’impegnano a scegliere soluzioni che non rovinino l’ambiente. Per esempio rinunciano ai voli, responsabili di ingenti emissioni di CO2, e preferendo invece una festa su una spiaggia italiana con organizzazione fai da te, o in una tipica casa napoletana dove l’ospitalità della padrona di casa è frutto di ingegno e simpatia, tra performance teatrali, poesie e canzoni dedicate.

Il giorno della cerimonia poi anche il trucco della sposa dev’essere sostenibile. La beauty stylist Rossella Giaquinto consiglia prodotti dai principi attivi naturali, come l’estratto di bacche asiatiche per migliorare il microcircolo o la cera d’api, che dona comfort e stabilità anche alle pelli più stressate e sensibili. E per il cadeau de mariage? La scelta gourmet che la famiglia Pasqual ha ideato per l’evento si chiama La Giardiniera di Morgan, golosità in versione bomboniera contemporanea.

ANCHE LA LUNA DI MIELE È SOSTENIBILE
Chi non rinuncia ai viaggi di nozze ai Caraibi, privilegia però luoghi come il Sandals Resorts, che attraverso la Sandals Foundation contribuisce a migliorare la vita delle comunità locali e a proteggere la flora e la fauna indigene. Super gettonata la città di San Francisco, che nel 2017 il progetto Climate Reality ha trasformato in una delle cinque città più sostenibili al mondo. E lo si vede sin dall’arrivo in aeroporto, diventato “plastic free” grazie al divieto di vendita di bottiglie d’acqua in plastica.

Anche i tour operator stanno iniziando a sviluppare una coscienza sostenibile: CartOrange, ad esempio, con l’iniziativa #CartOrange4Planet compensa ogni volo acquistato piantando un albero da frutto e a regala alle coppie il vademecum del turista responsabile. Oppure c’è Pitchup.com, la piattaforma di instant booking per i camping in Italia e tutto il mondo, che al turismo di massa che provoca danni al patrimonio naturalistico contrappone viaggi di nozze green in destinazioni come il Ningaloo Lighthouse Holiday Park in Australia, sulla punta di North West Cape, a 15 minuti di auto da Exmouth, ottimo punto di partenza per raggiungere il Parco Nazionale di Cape Range e il Parco Marino di Ningaloo.

In attesa che le compagnie aeree sviluppino aeromobili ibrido-elettrici per il trasporto passeggeri, però, molti preferiscono optare per mezzi di trasporto a minor impatto ambientale, come il treno: sull’Eastern & Oriental Express le cabine sono rivestite con legno di ciliegio e intarsi e il vagone panoramico è una veranda in stile coloniale.

Anche in Italia ci sono luoghi dove concedersi viaggi di nozze a contatto con la natura, come la Tenuta di Artimino, resort a ospitalità diffusa a soli 20 km da Firenze, dove dopo un trattamento di coppia nella spa si può brindare con un calice di vino accompagnato da golosità a chilometro zero godendo di una vista unica e del cielo stellato. Un altro sogno ad occhi aperti è il Belmond Hotel Caruso a Ravello, dove le scelte consapevoli fanno parte dell’accoglienza: si utilizzano prodotti del territorio come i limoni di Sorrento persino per i trattamenti più esclusivi della Spa e una zona del giardino è dedicata alla coltivazione di erbe aromatiche per la cucina.​

Via Pacinotti 2, Malo (VI)
tel. 0445 607976
www.lagiardinieradimorgan.com

Fonte: Style, inserto Corriere

Usiamo i cookies per rendere la tua esperienza nella nostra dispensa ancora più golosa. Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento, cookie analitici, cookie di profilazione e social media anche di terze parti per le finalità indicate nelle informative presenti nel sito. Puoi modificare e personalizzare in qualsiasi momento le impostazioni relative ai Cookie utilizzati, cliccando sull'apposito pulsante in basso "Più Dettagli". Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, o cliccando "Accetto", confermi invece di accettare unicamente l'uso dei cookie tecnici.

Più dettagli | Cookie Policy | Privacy Policy