La Giardiniera:
una questione di famiglia

A tutti i membri della famiglia è dedicata una ricetta,
che trae ispirazione dalle loro caratteristiche e peculiarità.

La Giardiniera di Morgan

Giardiniera in agrodolce, croccante, gentile e fresca, da gustare semplicemente come contorno, abbinabile al vino e da gustare tutto l’anno.

Abbinamenti

Salumi di tradizione, prosciutto crudo, pesce azzurro conservato e fresco, pesci al forno come orata e rombo, lessi e bolliti di tradizione, insalate composte.

La Giardiniera di Morgan

Giardiniera in agrodolce, croccante, gentile e fresca, da gustare semplicemente come contorno, abbinabile al vino e da gustare tutto l’anno.

Abbinamenti

Salumi di tradizione, prosciutto crudo, pesce azzurro conservato e fresco, pesci al forno come orata e rombo, lessi e bolliti di tradizione, insalate composte.

La Giardiniera di Luciana

Una mescola più ricca, più sapida e fondente. Le verdure, dopo essere state tagliate a mano e cotte separatamente, vengono maturate nella bagna agrodolce per poi essere invasate con l’aggiunta di olio misto.

Abbinamenti

Ottima con i salumi di tradizione crudi e cotti e con i bolliti di carne.

La Giardiniera di Luciana

Una mescola più ricca, più sapida e fondente. Le verdure, dopo essere state tagliate a mano e cotte separatamente, vengono maturate nella bagna agrodolce per poi essere invasate con l’aggiunta di olio misto.

Abbinamenti

Ottima con i salumi di tradizione crudi e cotti e con i bolliti di carne.

La Giardiniera di Giada

Una ricetta colorata e golosa. Una mescola di verdure a pezzettoni molti invitanti. La maturazione avviene in un liquido agrodolce sapido e di personalità. le verdure poi vengono conservate in olio extravergine di oliva e olio di semi di girasole.

Abbinamenti

Ottima con salumi di tradizione e pesce azzurro fresco e conservato.

La Giardiniera di Giada

Una ricetta colorata e golosa. Una mescola di verdure a pezzettoni molti invitanti. La maturazione avviene in un liquido agrodolce sapido e di personalità. le verdure poi vengono conservate in olio extravergine di oliva e olio di semi di girasole.

Abbinamenti

Ottima con salumi di tradizione e pesce azzurro fresco e conservato.

La Giardiniera di Anna

La presenza del peperoncino e dello zenzero freschi dona a questa ricetta agrodolce una nota fresca ed aromatica e il cipollotto la caratterizza ulteriormente. Si consiglia di assaggiare a piccoli pezzi il peperoncino e lo zenzero, alternandoli al resto delle verdure.

Abbinamenti

Da abbinare a carni bianche, bolliti, pesce azzurro e a formaggi di pecora stagionati.

La Giardiniera di Anna

La presenza del peperoncino e dello zenzero freschi dona a questa ricetta agrodolce una nota fresca ed aromatica e il cipollotto la caratterizza ulteriormente. Si consiglia di assaggiare a piccoli pezzi il peperoncino e lo zenzero, alternandoli al resto delle verdure.

Abbinamenti

Da abbinare a carni bianche, bolliti, pesce azzurro e a formaggi di pecora stagionati.

La Giardiniera di Giovanni

Le verdure inusuali di questa ricetta variano con le stagioni e sono accompagnate dalla dolcezza della frutta. Dopo la maturazione in agrodolce vengono conservate in in olio extravergine di oliva e olio di semi di girasole.

Abbinamenti

Ottima con mortadella, salumi saporiti o cotti, pesce bollito o al forno. Adatta a formaggi a crosta fiorita o di media stagionatura. Strepitosa con carni bianche di cortile bollite o alla griglia.

La Giardiniera di Giovanni

Le verdure inusuali di questa ricetta variano con le stagioni e sono accompagnate dalla dolcezza della frutta. Dopo la maturazione in agrodolce vengono conservate in in olio extravergine di oliva e olio di semi di girasole.

Abbinamenti

Ottima con mortadella, salumi saporiti o cotti, pesce bollito o al forno. Adatta a formaggi a crosta fiorita o di media stagionatura. Strepitosa con carni bianche di cortile bollite o alla griglia.

Istruzioni per godere appieno dello nostre giardiniere

Per un’esperienza gastronomica pienamente appagante, Morgan consiglia di togliere gli ortaggi dal vaso con un po’ d’anticipo, separandoli dal liquido di governo (che non è da buttare!) e facendoli respirare in un piatto per qualche minuto. In questo modo la volatile dell’agrodolce evapora, lasciando alle verdure solo le sue note più gentili.

Il modo migliore per gustare le nostre Giardiniere si ottiene liberandosi dalle posate e utilizzando le mani, così da coinvolgere nell’esperienza tutti i sensi.

E il liquido di governo? Mettetelo da parte ed utilizzatelo per condire altre verdure  o come base per salse e vinaigrette.

In questo modo l’esperienza continua.

Che Giardiniera sei?

Usiamo i cookies per rendere la tua esperienza nella nostra dispensa ancora più golosa. Questo sito utilizza cookie tecnici necessari al funzionamento, cookie analitici, cookie di profilazione e social media anche di terze parti per le finalità indicate nelle informative presenti nel sito. Puoi modificare e personalizzare in qualsiasi momento le impostazioni relative ai Cookie utilizzati, cliccando sull'apposito pulsante in basso "Più Dettagli". Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, o cliccando "Accetto", confermi invece di accettare unicamente l'uso dei cookie tecnici.

Più dettagli | Cookie Policy | Privacy Policy